Come usare correttamente il ferro da stiro a vapore

Quando si utilizza un ferro da stiro a vapore, è importante sapere come impostare correttamente la temperatura. La temperatura da utilizzare dipende dal tipo di indumento che si sta stirando. Prima di iniziare a stirare, è consigliabile controllare l’etichetta sull’indumento per determinare l’impostazione giusta.

 

Riempire il serbatoio dell’acqua


Quando si usa il ferro da stiro a vapore, è importante riempire completamente il serbatoio dell’acqua prima di utilizzarlo. In questo modo si assicura che il ferro sia pulito e si evita che si formino depositi nel serbatoio. L’ideale sarebbe utilizzare acqua che non contenga detergenti o sostanze disciolte, come succo di limone o aceto.

Il serbatoio dell’acqua del ferro da stiro a vapore deve essere pieno per circa 3/4. È necessario versare lentamente l’acqua nel serbatoio e assicurarsi di non superare la linea massima. Potete anche leggere le istruzioni del produttore per conoscere la temperatura appropriata per i vostri tessuti. Una volta terminato, spegnere il ferro e lasciarlo raffreddare completamente. È necessario attendere almeno 15 minuti prima di riempire il serbatoio dell’acqua.

Mantenere pulito il ferro da stiro a vapore è essenziale per il suo buon funzionamento. Sebbene i ferri da stiro a vapore siano un’ottima aggiunta a qualsiasi casa, richiedono una manutenzione ordinaria. Se non viene pulito correttamente, l’acqua può rimanere nel serbatoio, causando depositi minerali e ruggine. Fortunatamente, la pulizia di questo serbatoio è un processo semplice e impedirà al ferro da stiro di lasciare striature sui vestiti. Per pulire il serbatoio sono necessari aceto bianco distillato e acqua pulita.

 

Reinserire il serbatoio nel ferro da stiro


Quando si è pronti a usare il ferro da stiro a vapore, si deve iniziare svuotando il serbatoio dell’acqua. Quindi, si deve impostare la temperatura sull’etichetta. Quando il ferro ha raggiunto la temperatura corretta, le luci si accendono. A questo punto si deve attivare la funzione vapore. I ferri da stiro a vapore rilasciano automaticamente il vapore quando il ferro si muove con la grana del tessuto. Tuttavia, bisogna sempre puntare le bocchette del vapore lontano da sé per evitare scottature.

I ferri da stiro con generatore di vapore sono più potenti dei ferri da stiro a vapore tradizionali perché espellono il vapore a una pressione maggiore. Questo permette di eliminare le pieghe profonde su entrambi i lati dell’indumento. Un ferro da stiro con generatore di vapore ha anche un flusso di vapore migliore rispetto a un ferro da stiro a vapore tradizionale. È in grado di gestire le pieghe più difficili sulla maggior parte dei tessuti.

La maggior parte dei ferri da stiro con generatore di vapore ha un serbatoio con capacità compresa tra 1,5 e 2,2 litri. Le dimensioni del serbatoio dipendono dalle dimensioni del pelo da stirare. Inoltre, la maggior parte dei ferri da stiro moderni è dotata di funzioni anticalcare per prevenire l’accumulo di calcare, particolarmente importante nelle zone con acqua dura.

 

Controllare l’etichetta sull’indumento


Prima di utilizzare un ferro da stiro a vapore, leggete l’etichetta sull’indumento per determinare la temperatura corretta per il tessuto. Alcuni modelli sono dotati di un indicatore luminoso che segnala quando la piastra è alla temperatura corretta. Assicuratevi di seguire attentamente tutte le istruzioni. Alcuni capi possono macchiarsi facilmente se il vapore del ferro a vapore penetra all’interno dell’indumento.

L’etichetta può rimanere attaccata all’indumento dopo la stiratura. Questo non è un problema se l’indumento viene stirato sul rovescio. Se l’indumento è di velluto, è necessario seguire istruzioni specifiche su come stirarlo. Il velluto è generalmente liscio sul retro e ha una trama esterna. Può essere realizzato in poliestere, seta, cotone o una combinazione di questi materiali. A seconda del tipo di tessuto, può restringersi se esposto al calore. Un’impostazione di calore elevata può causare un segno lucido.

Se si hanno molti capi di abbigliamento, è bene suddividerli in base al tessuto. Il poliestere deve essere stirato a una temperatura più bassa rispetto agli altri tessuti. Il nylon, invece, ha bisogno di una temperatura più alta. Controllate attentamente l’etichetta sull’indumento per determinare la temperatura corretta per il vostro capo.

 

Impostare il livello di temperatura del ferro da stiro di conseguenza


Dovreste sempre impostare il livello di temperatura del ferro da stiro in base al tessuto che state stirando. Alcuni tessuti hanno bisogno di una temperatura più bassa di altri e altri di una temperatura più alta di altri. In entrambi i casi, impostate la temperatura del ferro in modo appropriato per evitare di danneggiare il tessuto. La temperatura del ferro da stiro deve essere sufficientemente calda per eliminare le pieghe, ma non così calda da bruciare o danneggiare il tessuto.

In genere, i tessuti in poliestere, acetato e acrilico possono sopportare una temperatura media del ferro da stiro compresa tra 110 e 150 gradi. Il cotone, il lino e il denim richiedono la temperatura più alta, tra i 150 e i 200 gradi. Questa temperatura ammorbidisce le fibre ed evita che si irrigidiscano.

 

Stendere l’indumento su un asse da stiro


Quando si utilizza un ferro da stiro a vapore, è meglio stendere l’indumento su un’asse da stiro. L’asse da stiro deve avere un’altezza di circa 90 cm ed essere della misura giusta per la persona che lo utilizza. L’asse deve essere coperta con diversi strati di tessuto. Posizionare l’indumento sull’asse con un panno pulito sotto di esso e un altro panno di cotone umido accanto. Dopo aver finito di stirare l’indumento, lasciate raffreddare completamente l’asse da stiro prima di riporlo.

Per utilizzare correttamente un ferro da stiro a vapore, assicuratevi di scegliere la temperatura corretta per l’indumento. Di solito è possibile individuare la temperatura giusta guardando l’etichetta sull’indumento. Su alcuni ferri da stiro a vapore si può anche osservare un indicatore luminoso. Una volta individuata la temperatura corretta, è possibile utilizzare il ferro da stiro come indicato.

Se non volete acquistare un’asse da stiro aggiuntiva, potete sempre utilizzare un’asse da stiro a vuoto. Questo tipo di asse ha un’aspirazione che afferra l’indumento in modo uniforme e impedisce il trascinamento. Inoltre, è molto più leggera di un’asse da stiro normale, il che la rende ideale per gli armadi più pesanti.

 

Il ferro da stiro rilascia automaticamente il vapore


Quando si usa il ferro da stiro, è importante posizionare sempre l’indumento su una superficie solida. L’uso del ferro da stiro direttamente sull’indumento può danneggiare la superficie. Inoltre, il ferro deve essere tenuto a diversi centimetri dall’indumento per rilasciare il vapore ed evitare che si bruci. Quando si usa il ferro da stiro, è importante stirare solo per un breve periodo di tempo. Il tessuto deve essere leggermente umido dopo la stiratura.

Il ferro è dotato di un sensore in grado di rilevare i movimenti e di rilasciare la giusta quantità di vapore quando necessario. Questa funzione consente di ottenere più rapidamente i risultati desiderati. Questa funzione si trova sull’impugnatura del ferro. Il ferro rilascia automaticamente il vapore quando viene utilizzato e si spegne quando non è in uso.

Se si utilizza un ferro da stiro a vapore, è necessario assicurarsi che il serbatoio sia pieno d’acqua. In caso contrario, il pulsante potrebbe essere bloccato o non rilasciare il vapore. Se il pulsante non funziona, si può provare a sostituirlo. Un altro problema comune di un ferro da stiro è la perdita d’acqua quando viene spento. Se si riscontra questo problema, è importante verificare se il serbatoio dell’acqua perde, perché può danneggiare il tessuto.

 

Spruzzare le pieghe particolarmente profonde


Quando si dispone di un ferro da stiro a vapore con funzione spray, è possibile utilizzare l’acqua per distendere le pieghe particolarmente profonde. Tuttavia, è bene sapere che potrebbe macchiare alcuni tessuti, quindi è bene leggere attentamente le istruzioni prima di utilizzare la funzione vapore su un determinato materiale. Quando si utilizza un ferro da stiro a vapore, è importante utilizzare acqua pulita, poiché l’acqua contenente ammorbidente potrebbe macchiare il tessuto.

Un’altra opzione è quella di utilizzare uno spray di aceto bianco. Questo spray antipiega ecologico e a basso costo può aiutare a lisciare i tessuti e a eliminare gli odori. È sufficiente mescolare una parte di aceto con tre parti di acqua e spruzzare le aree stropicciate con la soluzione ottenuta. Poi, fate asciugare i capi all’aria. L’aceto bianco può essere utilizzato anche per pulire e deodorare i vestiti. In alternativa, è possibile spruzzare i vestiti con una teiera piena di aceto per rimuovere le pieghe.

Un buon ferro da stiro a vapore può aiutare a rimuovere le rughe più rapidamente, soprattutto se si sta cercando di eliminare le pieghe profonde. È particolarmente utile per le pieghe dei tessuti spessi e densi, come la seta, che richiedono più passate per essere rimosse. Un buon ferro da stiro a vapore avrà anche un cavo retrattile per accelerare il processo di pulizia e permettervi di lavorare immediatamente sui capi.