Ferro da stiro ceramica o acciaio : quale piastra scegliere?

Oltre agli elementi riscaldanti e ai termostati che riscaldano e regolano la temperatura del ferro da stiro, la parte più importante del ferro da stiro è la piastra.

La piastra di stiratura è la parte del ferro da stiro che viene a contatto con i vestiti durante la stiratura dei vestiti. È il fondo o il rovescio del ferro da stiro. Possiamo anche definire una piastra come il lato inferiore di un ferro da stiro che, quando conduce calore a sufficienza, può essere usato per raddrizzare un panno. Per svolgere questa funzione deve avere una superficie piana e diritta. Deve essere sempre immacolata. È una parte del ferro da stiro di cui ci si prende cura per tutto il tempo.

TIPI DI PIASTRE DI FERRO DA STIRO

Ci sono diversi tipi di solette di ferro da stiro. I tipi si differenziano principalmente per il materiale utilizzato e per la loro fabbricazione. I tipi di piastre del ferro da stiro per abbigliamento sono modelli in ceramica, acciaio inossidabile, titanio, antiaderente,  ghisa. Il più comune tra tutti è quello in acciaio inossidabile. Sono quelle più disponibili sul mercato. Esaminiamo i diversi tipi di piastra a confronto per vedere quali daranno una performance molto più efficiente e sono più economiche da utilizzare nella produzione di ferri da stiro.

PIASTRA IN CERAMICA O IN ACCIAIO INOSSIDABILE

Le piastre in ceramica sono piastre in alluminio o in plastica con rivestimento in ceramica.

Lo strato di ceramica è posto sulla piastra del ferro da stiro. D’altra parte, una piastra di acciaio inossidabile è costituita da una piastra di acciaio inossidabile. L’acciaio inossidabile è una lega di acciaio composta da almeno il 10,5% di cromo e acciaio. Si chiama acciaio inox, che significa acciaio inossidabile.

Le piastre in ceramica hanno le seguenti caratteristiche o vantaggi:

1. Buona capacità di conduzione del calore
2. Distribuiscono il calore in modo uniforme
3. Prevengono o eliminano la corrente statica
4. Impediscono che i vestiti si attacchino alla superficie a temperature più elevate

Vantaggi piastre in acciaio inossidabile:

i. Sono durevoli.
ii. Sono buoni conduttori di calore.
iii. Hanno superfici più pulite e di facile manutenzione.
iv. Permettono una distribuzione uniforme del calore

Alcuni svantaggi delle due superfici sono che le piastre in ceramica si usurano o si staccano con il tempo, mentre le piastre in acciaio inossidabile causano l’incollaggio di colle o decalcomanie sulla superficie a temperature più elevate. Entrambe hanno il limite di poter fondere la seta o materiali leggeri ad alte temperature.

PIASTRA DI SUOLA IN CERAMICA CONTRO PIASTRA IN TITANIO

Le piastre in titanio, di solito in lega di alluminio o ferro, possiedono le seguenti caratteristiche:

a. Una superficie resistente alla corrosione.
b. Un rapido trasferimento di calore.
c. Superfici lucide di facile manutenzione o pulizia.
d. Un trasferimento uniforme del calore
e. Molto resistente e leggero

Abbiamo già visto lo svantaggio della piastra in ceramica come usura o scrostatura con il tempo, producendo superfici appiccicose quando si stirano materiali leggeri. Le superfici in titanio, se utilizzate per qualsiasi materiale, non le fanno aderire ad esso. Trasmettono il calore più velocemente di altri materiali e sono più leggere delle suole in ceramica o in acciaio inossidabile.

L’unico svantaggio delle piastre in titanio è la cura di non bruciare  il tessuto a causa del surriscaldamento di una particolare superficie. Può fondere il materiale.

 

Piastra ferro da stiro in acciaio inox

Questo materiale non è senza ragione uno dei più popolari, perché ha un’elevata conducibilità termica e durata nel tempo. L’acciaio inossidabile non è soggetto alla formazione di vari trucioli e crepe durante il funzionamento. Scivola abbastanza facilmente sul tessuto.

Alcuni modelli di ferri da stiro sono dotati di speciali scanalature che ne facilitano non solo lo scorrimento, ma ne aumentano anche la velocità.

Alcuni produttori usano l’acciaio inossidabile come base, che viene poi spruzzato con altri materiali, come cromo, titanio, smalto e zaffiro. Tra tutti i materiali elencati, il migliore è sicuramente la placcatura in zaffiro. Con essa il ferro non minaccia alcun danno. Nel tentativo di dimostrarlo, i consulenti di alcuni negozi cercano di graffiare la suola con un chiodo. Allo stesso tempo, non ci sono graffi su di essa. Tra gli svantaggi di questi modelli c’è solo il prezzo, che spesso è tutt’altro che accessibile a tutti.

 

Piastra ferro da stiro in Alluminio

Questo materiale può essere classificato come buono ed economico. I suoi vantaggi sono:

elevata conducibilità termica (si riscalda e si raffredda rapidamente);
facile scivolamento;
prezzo basso.

Gli svantaggi includono:

leggerezza del materiale;
suscettibilità alla comparsa di piccoli graffi e scheggiature.

Anche se i graffi non sono visibili ad un’ispezione ravvicinata, ciò non significa che non ci siano. Di norma, compaiono entro sei mesi dall’acquisto del ferro. Tali graffi possono causare molti problemi, perché durante la stiratura si aggrappano al tessuto, rallentando così lo slittamento.

I modelli più economici di ferri da stiro non hanno un rivestimento, quindi quando sono a contatto con la lana, possono lasciare tracce lucide su di essa. Ma la maggior parte dei prodotti di costo medio con suole in alluminio sono attaccati a speciali ugelli dello stesso materiale. Sono necessari per ridurre gli effetti della temperatura sul tessuto. Quando si utilizzano ugelli in alluminio sul tessuto non appaiono aree lucide.

 

Piastra ferro da stiro in Ceramica e metalloceramica

Un materiale come la ceramica, è stato utilizzato per la fabbricazione della suola dei ferri da stiro in tempi relativamente recenti. La ceramica è comunemente usata in combinazione con altri materiali, come l’alluminio o l’acciaio, che costituiscono la base della suola. La ceramica in questo caso è il suo rivestimento superiore. Essa conduce il calore e scorre perfettamente sulla superficie del tessuto. Un altro vantaggio di un ferro di questo tipo è il suo basso peso.

Il ferro da stiro con suola in metallo-ceramica non pesa più di 1,5 kg.

Ma nonostante tutti i suoi vantaggi, ci sono anche abbastanza difetti. Prima di tutto, è un’elevata fragilità. Durante il funzionamento di un ferro di questo tipo, è necessario evitare con tutti i mezzi la ricezione di eventuali scheggiature e crepe, perché possono eventualmente portare al distacco dello sputtering della ceramica dalla base.

Ulteriori criteri di selezione

È impossibile dire quale ferro è meglio comprare. Dopo tutto, ogni cliente ha le sue priorità. Cos’altro devo cercare quando scelgo un apparecchio? La forma unica influisce notevolmente sulla convenienza della stiratura. È necessario scegliere la forma a seconda di ciò che si stira più spesso. Se si tratta di capi d’abbigliamento come camicie da uomo, vestiti per bambini, vestiti con volant, allora è meglio dare la preferenza alla suola con il becco stretto e la suola allungata. In questo caso, se si passa molto tempo a stirare la biancheria da letto, allora scegliete un apparecchio con il becco largo e arrotondato.

 

 

Ultimo aggiornamento 2021-09-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API