7 motivi per cui il steamer è meglio del ferro da stiro

Ci sono diversi vantaggi nell’usare un steamer invece del ferro da stiro. Uno dei principali è che il primo ha molte meno probabilità di danneggiare gli indumenti. Inoltre, richiede meno sforzo e tecnica ed è più facile da riporre. Inoltre, richiede meno tempo per eliminare le pieghe, quindi si può usare su capi di grandi dimensioni.

È più difficile danneggiare i vestiti

La stiratura dei vestiti può lasciare pieghe e segni di sgualcitura, ma l’uso del steamer è più sicuro e non danneggia i vestiti. Questo metodo è anche più facile da usare e conservare rispetto al ferro da stiro. È sufficiente staccare la spina una volta terminato.

A seconda del tessuto, lo steamer può essere migliore del ferro da stiro. Lo steamer è più indicato per i materiali delicati e i capi più piccoli, mentre il ferro da stiro è migliore per i tessuti più voluminosi. Tuttavia, gli steamer non sono efficaci come i ferri da stiro nel rimuovere le pieghe profonde e le increspature. Possono impiegare più tempo per rimuovere le pieghe nei tessuti più spessi e non creare pieghe nitide.

Per l’uso domestico si può scegliere un vaporizzatore verticale o un ferro da stiro in piedi. Entrambi gli steamer possono appendere i capi e sono dotati di una bacchetta o di una spazzola per facilitare la manutenzione. Se non volete pagare un professionista per stirare i vostri capi, un steamer è meglio di un ferro da stiro perché è più difficile danneggiare i vestiti. Inoltre, lo steamer è dotato di un serbatoio dell’acqua, il che è un enorme vantaggio se si intende effettuare la pulizia da soli.

Lo steamer è molto più comodo da riporre. Lo steamer è molto più piccolo di un ferro da stiro e non richiede un’asse da stiro. Potete anche appendere il vostro steamer alla parete, risparmiando spazio e conservandolo.

Non richiede tecnica

Innanzitutto, è necessario assicurarsi di avere la giusta quantità d’acqua. Una volta che l’acqua è sufficiente, collegate il vostro steamer e lasciatelo riscaldare. A questo punto, è sufficiente inserire l’indumento nello steamer e rilasciare il vapore. Il vapore scioglierà le pieghe degli indumenti. L’indumento sarà umido dopo il processo di stiratura, quindi assicuratevi di lasciarlo raffreddare prima di indossarlo.

Non richiede manutenzione

Lo steamer ha pochissime parti mobili. Inoltre, non richiede molta manutenzione. Tuttavia, è necessario pulirlo di tanto in tanto. È possibile farlo pulendolo con aceto bianco distillato. Tuttavia, è necessario utilizzare aceto della migliore qualità, poiché altre varietà possono contenere sedimenti che possono compromettere il processo di pulizia. Un’altra cosa importante da fare è svuotare il serbatoio dell’acqua dal steamer prima di pulirlo.

Quando si pulisce lo steamer, è necessario prestare particolare attenzione all’armadietto e alle linee di scarico. Inoltre, è necessario eseguire controlli periodici delle guarnizioni. Le linee dell’acqua e del vapore devono essere controllate per verificare che non siano deteriorate o incrinate. Anche i componenti elettrici devono essere ispezionati per evitare danni. Se si nota un calo della quantità di vapore prodotto o temperature incoerenti, potrebbe essere il momento di sostituire lo steamer. A lungo andare, trascurare lo steamer può portare a costose riparazioni.

Uno dei maggiori vantaggi di uno steamer è la sua facilità d’uso. Rispetto ai modelli con caldaia, i modelli senza connessione sono più facili da usare. Tuttavia, sono ancora molti gli operatori che non seguono semplici procedure di manutenzione e consumano lo steamer prima del tempo. Questa mancanza di consapevolezza delle corrette procedure di manutenzione ha portato a scenari di guasto simili a quelli dei steamer con caldaia.

È più comodo da immagazzinare

Se state cercando un modo per lisciare più velocemente i vostri vestiti, vi starete chiedendo se investire in uno steamer o in un ferro da stiro. Sebbene il ferro da stiro sia stato a lungo lo strumento preferito per questo lavoro, gli steamer sono più comodi e facili da usare.

Una differenza fondamentale tra queste due macchine è la loro capacità di stoccaggio. I steamer richiedono meno spazio dei ferri da stiro, quindi sono molto più facili da riporre e da configurare. Inoltre, producono più vapore, che può durare fino a 90 minuti, il che li rende una scelta migliore per i grandi carichi di biancheria.

Un altro grande vantaggio degli steamer è il loro design compatto. A differenza dei ferri da stiro, occupano meno spazio e possono entrare nella maggior parte degli armadi e dei cassetti. Inoltre, sono migliori per eliminare le rughe e le arricciature dagli indumenti. Mentre gli steamer sono in grado di appianare ruches, polsini e pieghe, non sono efficaci nello stirare le pieghe dei tessuti. Lo steamer può anche fungere da ferro da stiro.

È più facile da usare.

Lo steamer è una buona alternativa al ferro da stiro, soprattutto se volete che i vostri indumenti siano privi di grinze senza dover usare una pressa per indumenti. La cottura a vapore è un modo efficace per eliminare le pieghe dai tessuti, ma bisogna comunque fare attenzione perché il calore eccessivo può danneggiare alcuni tessuti. Inoltre, la stiratura non è altrettanto efficace sui tessuti di lana o sui capi con pieghe. Inoltre, non produce una finitura lucida e croccante come quella del ferro da stiro. Lascia invece una finitura più morbida e informale.

È possibile stirare i capi a vapore a calore basso utilizzando un panno da stiro, che riduce il rischio di bruciare gli indumenti di cotone. Lo steamer deve essere tenuto a uno o due centimetri di distanza dall’indumento per evitare di provocare ustioni alle mani. Inoltre, tenete i bambini lontani da apparecchi riscaldati come i ferri da stiro.

Stirare a vapore è più veloce e comodo che stirare. Il ferro da stiro garantisce anche una finitura più professionale, ma può richiedere molta esperienza per ottenere i risultati desiderati. Lo steamer è anche più versatile e rappresenta una buona opzione per i ritocchi e i viaggi.

È più importante per chi veste in modo casual.
Il ferro da stiro a vapore è in grado di eliminare le pieghe dai capi senza toccare il tessuto. Tuttavia, bisogna ricordarsi di puntare sulle aree che si desidera stirare. Il tipo di abbigliamento determina il tipo di ferro più adatto alle vostre esigenze. Potreste preferire un forte getto di vapore o un vapore più morbido.

Lo steamer ha più usi.
Stirare i panni in casa presenta molti vantaggi. Per esempio, rimuove le impurità e lo sporco dalla tappezzeria senza inzuppare il tessuto. La pulizia a vapore aiuta anche a rendere lo sportello del forno il più pulito possibile. Se lo sportello del forno è pieno di macchie, la pulizia a vapore può aiutare a rimuoverle senza danneggiare il tessuto. In alternativa, è possibile utilizzare un panno morbido in microfibra per riportare lo sportello al suo stato originale e brillante.

Un altro vantaggio dell’uso di uno steamer è che può essere utilizzato in tutta la casa. Si può usare per pulire pavimenti duri, finestre e persino tende. Può pulire l’intera casa senza usare prodotti chimici o strofinare a mano. Può essere utilizzato anche per disinfettare.

Alle persone affette da raffreddore e tosse viene spesso consigliato di utilizzare uno steamer per curare i loro disturbi. Tuttavia, non si dovrebbe mai usare l’acqua bollente per questo scopo. Scegliete invece uno steamer elettrico o una macchina per i vapori. Questi apparecchi possono essere acquistati su Internet e trasformano istantaneamente l’acqua in vapore.